Tajani difende Speranza: ‘I ministri di Draghi non si toccano’

25

CASTIONE DELLA PRESOLANA (BERGAMO) – “Abbiamo sempre detto che i ministri dell’attuale governo non debbano essere sostituiti, a meno che non lo decida il presidente del Consiglio. La sfiducia non è uno strumento da utilizzare in questo momento”.

Così il coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani, a margine della convention organizzata del partito ‘Italia, ci siamo!’, in corso di svolgimento a Castione della Presolana, nella Bergamasca, ha risposto alle sollecitazioni di quanti, a partire dal compagno di partito Maurizio Gasparri, hanno chiesto a più riprese le dimissioni dell’attuale ministro della Salute, Roberto Speranza.