Tendenze per i capelli estate 2020: ecco alcuni consigli

parrucchiere

Lunghi e dinamici e con frangia, o simmetrici ma voluminosi, ma anche corti e destrutturati. L’hair stylist Cristiano Russo spiega le nuove tendenze per tagli e nuances

L’estate si avvicina, ed è tempo di dare nuovo brio ai propri capelli. Per la prossima stagione le parole d’ordine sono naturalezza, luminosità e dinamismo, da declinare, ovviamente in base al proprio volto. Per la scelta di colore e taglio, è sempre bene farsi consigliare dall’hair stylist di fiducia, che saprà coniugare al meglio i desideri della cliente, le nuove tendenze e le geometrie e i colori che meglio valorizzano ogni singolo viso.

“La tendenza di questa stagione, per chi vuole mantenere la lunghezza, è il dinamismo, realizzato con ricci e onde morbide, che incorniciano il volto, rigorosamente da portare con frange piene o a tendina. – Spiega Cristiano Russo, hair stylist professionista titolare di due saloni di bellezza nel centro di Roma – La frangia a tendina è perfetta per bilanciare le proporzioni di un viso tondo o con guance troppo piene, se realizzata in modo asimmetrico e sfilzato, può addolcire i tratti di un viso troppo squadrato. La frangia piena, invece, la consiglio a chi vuole rendere più corto un viso troppo lungo o per armonizzarne uno a forma di cuore”.

Di gran tendenza anche i tagli corti, che rivisitano alcuni evergreen delle tendenze in fatto di capelli: il taglio alla maschietta e il carrè.

“Quest’anno i corti diventano simmetrici, non troppo geometrici, l’importante è creare volume e personalità. – Prosegue l’esperto – Un taglio di gran tendenza è il carrè appena sotto l’orecchio, un po’ anni ’90, basta che non sia troppo preciso e strutturato, così come quelli alla maschietta, da portare rigorosamente con ciuffi e frange da scomporre a proprio piacimento”.

Per quanto riguarda il colore, l’estate 2020 segna un ritorno alla naturalezza, con nuances luminose, uniformi e raffinate, ravvivate da delicate sfumature, che danno luce e movimento.

“L’effetto dato dalle schiariture deve essere molto light, per un colore dolce e avvolgente. Per quanto riguarda i biondi, chi preferisce tonalità calde può optare per miele e ambra, mentre per gli incarnati che vogliono tonalità fredde, la tendenza è verso i beige. Una tonalità molto cool per il castano è un caramello scuro, che è già stato scelto da molte attrici, sempre attente alle novità in tema di nuances per capelli. Infine, per la gamma dei rossi, rame e cannella sono i colori top, che donano al viso allo stesso tempo dolcezza e carattere” conclude Cristiano Russo.