Testa (FdI): “L’inserimento dello sport in Costituzione determina un salto in avanti da un punto di vista culturale”

29

ROMA – “L’inserimento dello sport in Costituzione determina un salto in avanti da un punto di vista culturale, riconoscendolo come un asset imprescindibile. Questo fa sì che si crei il presupposto per una declinazione normativa che permetta di implementare e migliorare la pratica sportiva, che è cosa diversa rispetto allo sport competitivo ed agonistico, quindi con un riflesso positivo su tutta la società sia a livello di salute fisica che psichica, oltre al miglioramento delle condizioni di tutti gli operatori del mondo dello sport. Con l’inserimento in Costituzione, in sintesi, si da vita ad un nuovo percorso normativo dello sport”.

E’ quanto dichiara il deputato di Fratelli d’Italia, Guerino Testa (foto).