Tot-em, alla scoperta del nuovo brand spagnolo di gioielli

70

collana bracciale

Con l’ingresso sul mercato italiano la startup spagnola punta tutto su qualità dei materiali e tecnologia e lancia un’APP dedicata alla propria community

MADRID – È appena sbarcata in Italia Tot-em, la startup spagnola nata nel 2014 che propone gioielli tecnologici personalizzabili con messaggi vocali, coordinate o mappe stellari di un luogo e un momento particolari, tutti realizzati con materie prime di alta qualità e una cura artigianale per ogni dettaglio. Il nome del brand deriva dagli indiani americani che scolpivano i totem sui tronchi degli alberi con simboli segreti noti soltanto a loro per rappresentare i valori della tribù di appartenenza: nello stesso modo il significato dei gioielli Tot-em può essere compreso soltanto dal possessore. Si legge nella nota:

“Tecnologia e innovazione sono da sempre due grandi key pillar di Tot-em che, non a caso, ha trovato il modo di rinnovare un settore tradizionale come la gioielleria: non solo ha ideato un innovativo software per la creazione dei propri bijoux, ma ha anche progettato un’APP, “Momenti”, appositamente sviluppata per unire i possessori di gioielli Tot-em con le persone a loro più care e più vicine.

I gioielli di Tot-em sono infatti realizzati tramite una vera e propria fabbricazione digitale, che grazie all’utilizzo di macchinari all’avanguardia, permette di realizzare pezzi unici, sapientemente rifiniti dalle mani esperte degli artigiani che ne curano i dettagli.

Inoltre, i bijoux compatibili con la nuova APP presentano un particolare dotecode, unico e univoco per ogni gioiello, che permette di accedere a uno spazio privato, dove gli utenti potranno caricare foto, audio, testi e condividerli con amici e persone care, creando così un social network privato pieno di ricordi da rivivere.

Essere all’avanguardia al giorno d’oggi impone anche l’obbligo di saper impiegare accuratamente le preziose risorse del pianeta. Ecco perché per Tot-em la sostenibilità è un altro fattore imprescindibile: per la produzione dei gioielli vengono utilizzati materiali di riciclo – il cuoio impiegato per la realizzazione dei bracciali, per esempio, è recuperato dallo scarto dell’industria conciaria spagnola, e così anche l’argento acquistato è un materiale di riciclo a cui viene data nuova vita – e tutti i residui metallici vengono fusi e nuovamente riutilizzati per altri gioielli”.

Tot-em nasce in Spagna nel 2014 dall’idea di Javier Jimenez Rueda e Javier Pérez Arranza, CEOs e Co-Founders, e arriva in Italia a marzo 2021. I due fondatori, lontani dalle loro famiglie per l’università, hanno cercato un modo per sentire vicine le persone a loro più care, inventando questi gioielli personalizzabili con voci o momenti speciali. Innovazione tecnologica e cura artigianale del dettaglio sono i due valori fondamentali del brand, che non dimentica l’importanza di un metodo di lavoro sostenibile: tutte le strutture dell’azienda sono alimentate da energia rinnovabile e i materiali di scarto vengono fusi e riutilizzati secondo un modello circolare.