Tragedia di Ardea, Salvini: “Non ci sono parole”

51

ROMA – “Non ci sono parole di fronte a questa folle tragedia che spezza il cuore. Una preghiera e un pensiero di vicinanza ai loro cari da tutti noi”.

Così il leader della Lega Matteo Salvini commenta la sparatoria odierna ad Ardea, nella quale hanno perso la vita un anziano e due fratellini. L’assalitore si è poi suicidato.