La storia di tre cinghialini salvati dai Carabinieri in tv: ecco quando

36

cuccioli

In onda domenica 9 maggio su Rete 4 una nuova puntata di “Dalla parte degli animali”. Si parla anche della pecorella Hope e della “band” canina di Baccini

Tre cinghialini orfani hanno trovato una nuova casa. Ce li fanno conoscere i carabinieri forestali di Assisi nella prossima puntata di “Dalla parte degli animali”, la trasmissione ideata e condotta dall’on. Michela Vittoria Brambilla, in onda la domenica alle 10.55 su Rete 4, con repliche la domenica alle 14 su La 5 e lunedì alle 15,30 ancora su Rete 4: l’unico format pensato per trovar casa agli animali abbandonati, che sempre e comunque si mette “dalla loro parte”, con servizi d’attualità e rubriche. Incontreremo anche la pecorella Hope, trovata in un dirupo con la zampa rotta e ora mamma felice dell’agnellino Dream e la puppy class della scuola cinofila BJ. Tanti gli animali da adottare: Toby e Rocky, due porcellini d’India curiosi, la bella micia Chiara e l’adorabile cane Aron.

Per la rubrica “Ho salvato un amico”, i carabinieri di Assisi ci presenteranno i tre cinghialetti, salvati da morte certa, che ora giocano nel loro delizioso “pigiamino” di pelo, accuditi dai militari dell’Arma. Alle “Storie a lieto fine” appartiene la toccante vicenda della pecorella Hope, tratta in salvo dai vigili del fuoco di Belluno. Poi entrerà in scena la Puppy class della scuola cinofila BJ: i cuccioli si esibiranno in esercizi per piccolissimi e per più grandicelli, in un festival d’amore, di allegria e d’amicizia. Poi il cantante Francesco Baccini ci aprirà le porte di casa per presentarci i suoi tre amici pelosi, una vera e propria “band”. C’è Lola, la trovatella timidona, c’è Choco il giocherellone e c’è Sal, un bassottino che si crede un bulldog e si comporta di conseguenza. Per la rubrica “Ho salvato un amico”, i carabinieri di Assisi ce ne presenteranno tre: tre cinghialetti, orfani, nel loro delizioso “pigiamino” di pelo, salvati da morte certa. Molto tenero sarà il primo appuntamento tra la maltesina Layla e la sua nuova proprietaria Sara, quattordici anni. Per Layla, già utilizzata come fattrice, sarà un nuovo inizio, per Sara la felicità. Tanti i piccoli amici da pensare di portare a casa. La micia Chiara, tranquilla e dal fascino regale. I cagnolini Noah e Sean, ancora piccolissimi, vi aspettano con i loro musetti tutti da baciare. Infine Aron, un cagnolone che ha subito già due abbandoni e cerca una casa stabile e sicura.

Tutti attendono il simpaticissimo Lucky, cane avatar, che ci parlerà di un volatile di mare e ormai anche di terra: il gabbiano. L’avvocato della Leidaa, Maria Silvia D’Alessandro, risponderà alla domanda di un telespettatore: come si può fare una donazione all’associazione? Un’occasione per ringraziare tutti i cuori generosi che aiutano ad aiutare i piccoli amici in difficoltà.

Dalla parte degli animali”, attraverso la televisione, arriva nelle case di tutti gli italiani per promuovere le adozioni, combattere la vergognosa piaga del randagismo e diffondere tra gli italiani la cultura del possesso responsabile. Protagonisti del programma sono gli animali che vivono nei rifugi. Grazie alla vetrina televisiva, cani, gatti, e tanti altri animali, riescono a trovare il calore di una casa, l’amore di una famiglia e, in poche parole, il posto che meritano. E’ una trasmissione a cura di Carlo Gorla, per la regia di Fabio Villoresi, realizzata in collaborazione con la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente (LEIDAA).