Trump accusa: “Niente procuratore speciale per Hunter Biden?”

12

ROMA – Parlando dalla sua residenza di Mar-a-Lago Donald Trump ha attaccato il “corrotto Dipartimento di Giustizia” per la nomina di un procuratore speciale per le inchieste federali in cui è coinvolto e ha chiesto come mai non è stato nominato un procuratore speciale anche per indagare su Hunter Biden, il figlio del presidente, che a suo avviso “ha preso soldi da Paesi stranieri”.

Riferendosi all’indagine sui documenti classificati che custodiva a Mar-a-Lago, il tycoon ha ricordato l’Emailgate di Hillary Clinton e alcuni presidenti che lo hanno preceduto e che a suo avviso avrebbero portato con se’ carte del loro mandato.

“Allora avrebbero dovuto essere indagati anche loro”, ha detto, mettendo sullo stesso piano pero’ vicende diverse dalla sua. Quanto all’indagine sull’assalto al Capitol dopo che aveva invitato i suoi fan a marciare sul Congresso il 6 gennaio 2021, Trump ha definito quello che fu un comizio incendiario “un discorso pacifico e patriottico”.