Ucraina, Letta: “Armi chimiche linea rossa, non rifare l’errore Siria”

29

ROMA – “Io penso che l’uso di armi chimiche sia una linea rossa. E’ esattamente quello che è successo in Siria nel 2013: il fatto che i britannici non vollero seguire americani e francesi e quindi Obama non ha potuto far seguire delle conseguenze al fatto che Assad e Putin avevano oltrepassato la linea rossa, penso che quello che sta succedendo in questa fase è una conseguenza del fatto che Putin ha pensato di poter fare tutto quello che sta facendo senza pagare alcun prezzo. E oggi si vede che abbiamo lasciato troppo spazio a Putin e alle sue politiche”.

E’ quanto ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta (foto), intervistato dall’emittente francese Bfmtv.