Ucraina, Letta: “Nessun dubbio sull’invio delle armi”

19

VERONA – “Non ho avuto dubbi dall’inizio sul fatto che fosse necessario aiutare il popolo ucraino a resistere per un motivo molto semplice: la resistenza del popolo ucraino con armi tradizionali è la condizione perché ci possa essere la pace”. Lo ha ribadito il segretario del Pd, Enrico Letta, a Let Expo a Verona.

“Se non c’è quella resistenza, c’è semplicemente l’annessione dell’Ucraina modello Cecenia, cioè una distruzione del Paese. Perché oggi siamo in una condizione in cui Putin non vince questa guerra? Perché – ha concluso – c’è una resistenza di un popolo che è motivato a resistere, e questo sta facendo la differenza”.