Ue, Brunetta: “Abbiamo salvato il vino italiano”

40

ROMA – Il ministro della pubblica amministrazione, Renato Brunetta (foto), esulta sui social: “Abbiamo salvato il vino italiano”.

In un post pubblicato sui propri canali ufficiali, infatti, Brunetta spiega. “Grazie alla delegazione di Forza Italia al Parlamento europeo nella relazione sul Cancer Plan è stata introdotta la distinzione fondamentale tra uso e abuso di alcol, che evita le etichettature con avvertenze sanitarie come quelle usate per il tabacco. Un risultato straordinario a tutela della produzione vitivinicola italiana, di un comparto chiave per il Made in Italy e della nostra stessa cultura: il vino è un elemento identitario che segna la nostra storia e disegna il nostro paesaggio. Il vino è eccellenza, orgoglio italiano. Brindiamo all’Italia che sa difendere la sua unicità in Europa”.