Ugolini (Italia Viva): “La politica del Campidoglio guarda a Roma Nord come alla pattumiera della Capitale”

ROMA – Bocciato l’inserimento, nell’ordine del giorno del consiglio del Municipio XIII, di una mozione per dire NO alla discarica a Monte Carnevale, presentata da tutti i gruppi di opposizione. Ieri la maggioranza pentastellata, guidata dalla presidente Giuseppina Castagnetta, non ha voluto inserire nell’ordine del giorno del consiglio municipale la mozione che impegnava il Municipio a esprimersi in senso contrario alla scelta del Campidoglio di Monte Carnevale come sito per la nuova discarica di Roma. La sede scelta per la nuova discarica dista pochi chilometri dai confini del Municipio XIII, e in particolare dall’area protetta di Castel di Guido.

“E’ chiaro che non si vuole affrontare il tema”, commenta Arianna Ugolini (foto), capogruppo di Italia Viva al Municipio XIII, “perché sarebbero poi costretti a votare contro solo per compiacere la scellerata politica della sindaca che guarda a Roma Nord come alla pattumiera della Capitale. Non dimentichiamo che la zona di Casal Selce, sempre nel Municipio XIII, a due passi da Malagrotta e dove mancano ancora i servizi primari, è stata scelta per la nascita di un impianto di compostaggio che la cittadinanza non vuole”.

“Si conferma ancora una volta, a livello locale e centrale, la mancanza di programmi e progettualità dell’amministrazione a 5 stelle”, conclude la consigliera Ugolini. “Prima la discarica nel Municipio XI, poi a Monte Carnevale nella Valle Galeria con la bocciatura del Consiglio Comunale. Cosa inventeranno adesso? Siamo nelle mani di improvvisatori seriali”.

Per il consigliere regionale e consigliere municipale di Italia Viva, Enrico Cavallari, “dopo il colpo incassato dalla Raggi in Aula Giulio Cesare martedì scorso, che l’ha messa ko proprio sulla discarica in questione, evidentemente la Giunta municipale temeva, a buona ragione, la stessa sorte”.