Usa contro Google, causa per monopolio pubblicità online

6

WASHINGTON – Gli Stati Uniti all’attacco di Google, accusata di monopolizzare e abusare della sua posizione dominante per sopprimere la concorrenza nella pubblicita’ digitale. Il Dipartimento di Giustizia e otto stati americani avviano un’azione antitrust contro Mountain View, la seconda in poco piu’ di due anni e la quinta dal 2020, confermando cosi’ la volonta’ politica a controllare il potere esercitato da Big Tech sull’informazione e sul commercio online.

Lo riportano i media americani, spiegando che il Dipartimento di Giustizia e otto stati americani hanno fatto causa a Google per la pubblicità online, accusando Mountain View di monopolio illegale sul mercato. Nell’azione legale si propone lo spezzatino di Google, con la separazione delle sue attività pubblicitarie.