Usura ed estorsione, Zingaretti: “Non vogliamo lasciare sole le persone”

16

ROMA – “In questi mesi con la crisi provocata dal Covid le denunce per usura ed estorsione sono aumentate del 10%. Non vogliamo lasciare sole le persone, le famiglie e i tanti commercianti che soffrono”.

Lo afferma il segretario del Pd, Nicola Zingaretti (foto), che è anche governatore del Lazio. E proprio in questa regione la giunta Zingaretti mette a disposizione 4,4 milioni di euro “per le vittime di usura ed estorsione, per chi è sovraindebitato. Ci costituiremo, come Regione, parte civile accanto a tutte le vittime di usura che affronteranno un processo dopo aver denunciato i propri aguzzini”.

Zingaretti, poi, conclude: “Un’economia legale fragile rischia di essere un’economia illegale più forte. Combattere usura, mafie e poteri criminali è parte integrante dell’impegno contro il Covid e gli effetti economici e sociali che il virus porta con sé”. Il progetto della Regione Lazio si chiama “Stop Usura”.