Vacanze a Sanremo: numeri da Festival (e non solo per il doppio 20)

SANREMO – Chi si intende di numeri e di smorfia sa benissimo che il numero 70 viene associato solitamente dalla cultura popolare napoletana della smorfia al palazzo. Quest’anno l’agenzia affiliata Tecnocasa di Sanremo compie un quarto di secolo e la coincidenza che porta a connubio i due numeri sembra di buon auspicio per il mercato immobiliare sanremese.

Il Festival è ormai alle porte, ed in città, insieme alle immancabili polemiche, sono ormai arrivati tutti gli operatori legati all’evento (giornalisti, security, organizzazione) che cercano in affitto (per circa due settimane). A questi si aggiungono anche coloro che approfittano dell’evento per trascorrere una settimana di vacanza in città.

Grazie alla conoscenza pluriennale del mercato di Marco Salvatore Calabrese, Affiliato Tecnocasa, è possibile snocciolare un po’ di numeri legato al mattone. Nella settimana dello svolgimento del festival per un bilocale di 3-4 posti letto si spendono intorno a 600-700 €.

L’interesse per Sanremo è costante soprattutto per l’acquisto della casa vacanza, ricercata prevalentemente da acquirenti lombardi e piemontesi, che la utilizzano anche durante il periodo invernale per il clima favorevole e ne apprezzano la vicinanza alla Costa Azzurra. Negli ultimi tempi si registrano compravendite da parte di acquirenti stranieri. L’acquirente di casa vacanza in questo momento mira a bilocali ristrutturati, possibilmente con terrazzo e vista mare.

Una delle zone più apprezzate della cittadina che ospita il famoso Festival è l’area centrale che da via Matteotti e corso Garibaldi scende verso il mare. Da tempo via Matteotti (sede dei più prestigiosi negozi e del Teatro Ariston) che parte da Piazza Colombo ed arriva fino al Casinò è stata interamente pedonalizzata.

Tra le varie tipologie di immobili si trovano anche delle soluzioni di prestigio con quotazioni che arrivano a toccare i 4500 € al mq. Mediamente nelle zone centrali i prezzi sono di 2000 € al mq per un medio usato e di 3000 € al mq per quelle in buono stato.

Per chi avesse budget più contenuti possiamo indicare le zone un po’ più distanti dal mare, dove si possono trovare varie soluzioni abitative a prezzi più contenuti. Vari sono i casi di persone che, dopo la pensione, decidono di trasferirsi definitivamente in città e godere del suo splendido clima passeggiando sulla pista ciclopedonale che costeggia il mare.