Vaccino, Bonaccini: “In Emilia Romagna ciclo completo all’86%”

59

BOLOGNA – “In Regione stiamo andando verso il 90% di prime dosi e stiamo già andando oltre l’86% di ciclo vaccinale completo. I ventenni hanno superato 30enni, 40enni, 50enni, 60enni e stanno raggiungendo i 70enni, è un dato che mi dà fiducia per il futuro, si fidano della scienza e si affidano a chi dice che il vaccino è l’unico strumento per superare e sconfiggere questo incubo. Bisogna continuare a vaccinare e rafforzare sulla terza dose, arriveremo a determinare la terza dose per tutti coloro che lo vorranno fare come strumento di ulteriore protezione”. Lo ha dichiarato il Presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, a margine del Salone nautico in Fiera a Bologna.

Poi ha concluso: “L’anno scorso di questi tempi avevamo 4 volte i contagi di oggi e i reparti Covid e di Terapia Intensiva che cominciavano a riempirsi in maniera molto forte, oggi riusciamo a contenere il numero dei ricoverati nonostante aumento dei contagi nonostante. Purtroppo a chi non vuole arrendersi davanti all’evidenza dico che dalla Romania alla Russia siamo di fronte a vere e proprie tragedie. Chi va lì per lavoro, spesso torna contagiato. Dobbiamo fare attenzione, lavorare robustamente per la terza dose e provare a convincere chi non si è ancora vaccinato. Inevitabile che il governo prolunghi uso del green pass, a causa dei non vaccinati che non difendono sé stessi e non tutelano gli altri si potrebbe rischiare di chiudere le attività. Noi invece non vorremmo chiudere più nulla. Il vaccino non uccide il virus, però difende e protegge le persone”.