Verdena, esce il 28 gennaio “America Latina – music inspired by the film”

45
foto di Paolo De Francesco

MILANO – Verrà pubblicato il prossimo 28 gennaio “America Latina – music inspired by the film”, nato dalla collaborazione con i Fratelli D’Innocenzo che proprio oggi arrivano al cinema con il loro attesissimo film, già presentato in anteprima alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia lo scorso settembre e che ha come protagonista Elio Germano. “America Latina – music inspired by the film” è costituito da 18 tracce strumentali inedite prodotte dallo stesso Alberto Ferrari.

“Quando i Fratelli D’Innocenzo ci hanno contattati e ci hanno proposto questa collaborazione eravamo in studio al lavoro sul nuovo album e i tempi erano davvero strettissimi – raccontano i Verdena – Abbiamo quindi pensato di scavare nei nostri archivi e di sottoporgli del materiale inedito che non avevamo mai utilizzato. Tra questo materiale c’era Fenuk, una compilation di suite strumentali registrate da Luca a casa con il 4 piste a cassetta nel 2010, mentre Alberto in studio stava scrivendo i testi di Wow. Tra le 31 tracce di Fenuk Fabio e Damiano hanno individuato due temi che sono stati poi sviluppati in diverse variazioni. Così, mentre i fratelli D’Innocenzo giravano il film noi sviluppavamo i temi musicali, con un confronto costante e continuo. Proprio da questo confronto e dalle loro richieste sono nate tante versioni diverse. Abbiamo scelto quelle per che noi erano le più rappresentative e le abbiamo raccolte in un album. Ringraziamo Fabio e Damiano per averci coinvolti, lavorare con loro è stato creativo, interessante e stimolante. Ci hanno dato entusiasmo ed energia”.

“Lavorare con i Verdena è stato un sogno”, dicono Fabio e Damiano D’Innocenzo. “Per noi la loro è la musica qualitativamente più alta che abbiamo in Italia, e seguirne il processo creativo è stata un’esperienza meravigliosa. Sono veri artisti, poiché complici del rischio, frequentatori dell’ironia, desiderosi di sperimentare, coraggiosi di scalare fino all’errore e al miracolo. Per noi Verdena è un aggettivo. Un aggettivo preziosissimo”.

Anticipato dal singolo “Scintillatore (Bambola a gas)”, un evocativo concentrato di sonorità distorte, ossessive e psichedeliche, America Latina sarà disponibile in versione digitale e su tutte le piattaforme a partire dal 28 gennaio; nella stessa data verrà pubblicato anche uno speciale LP in edizione limitata e numerata. Sarà possibile effettuare il pre-order a partire dal 17 gennaio sempre al link https://pld.lnk.to/americalatina. L’album esce su etichetta Jestrai distribuito da Universal Music Italia. L’artwork è stato realizzato da Paolo De Francesco (Moltimedia), in collaborazione con i Fratelli D’Innocenzo.

I Verdena (Alberto Ferrari, Luca Ferrari, Roberta Sammarelli) sono nati artisticamente ad Albino, un piccolo paese della provincia di Bergamo, nel 1995. Dopo una lunga gavetta esordiscono discograficamente nel 1999, imponendosi come una delle realtà più innovative, interessanti e artisticamente valide d’Italia fin dal loro primo singolo, Valvonauta. Incensati dalla critica, adorati dal pubblico e punto di riferimento imprescindibile per la scena alt-rock di tutta Europa grazie anche alla loro incessante attività live, nella loro lunga carriera hanno firmato sei album (di cui l’ultimo, Endkadenz del 2015, è diviso in due volumi) e 8 EP.

Damiano e Fabio D’Innocenzo nascono a Roma il 14 Luglio 1988. Da completi autodidatti firmano il loro primo lungometraggio La terra dell’abbastanza (2018), che viene presentato al Festival di Berlino nella sezione Panorama. Successivamente collaborano alla sceneggiatura di Dogman (2018, Matteo Garrone), pubblicano un libro di poesie (“Mia madre è un’arma”, La Nave di Teseo) e uno di fotografie (“Farmacia Notturna”, Contrasto). Con il secondo lungometraggio, Favolacce (2020), presentato in concorso al Festival di Berlino, vincono l’Orso d’argento per la migliore sceneggiatura.

America Latina, presentato in concorso alla 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, è il terzo film dei Fratelli D’Innocenzo ed è nelle sale cinematografiche a partire dal 13 gennaio. Con Elio Germano, Astrid Casali, Sara Ciocca, Maurizio Lastrico, Carlotta Gamba, Federica Pala, Filippo Dini e con la partecipazione di Massimo Wertmüller è prodotto da Lorenzo Mieli per THE APARTMENT, società del gruppo FREMANTLE e VISION DISTRIBUTION, in co-produzione con LE PACTE, in collaborazione con SKY.