Very Mobile lancia ‘Pianeta Very’, una nuova piattaforma di “community care”

37

ROMA – Very Mobile, l’operatore telefonico semi-virtuale del gruppo CK Hutchison Holdings Ltd., lancia ‘Pianeta Very’, una community pensata per ottenere informazioni su come diventare cliente o configurare i servizi del proprio dispositivo, aiutare gli altri iscritti, condividere idee, scambiare consigli e opinioni sul mondo Very.

La sezione di supporto del sito ufficiale verymobile.it si trasforma quindi in una comunità dinamica, per offrire un’esperienza personalizzata e condivisa, in un passaggio ideale da customer care a “community care”. La consultazione delle aree tematiche di ‘Pianeta Very’ è aperta a tutti, mentre la registrazione gratuita, che può essere effettuata anche tramite Facebook, permette di fare domande, pubblicare nuovi topic e commentare quelli altrui, seguendo le logiche di “gamification” tipiche delle community, con status e badge ideati per valorizzare gli iscritti più attivi.

«Il concept di Pianeta Very – spiega Fabio Ariolli, Direttore di Very Mobile – è nato dalla constatazione che i nostri clienti sono particolarmente attivi sui social nel supportarsi reciprocamente e nello scambiarsi informazioni su Very Mobile. Proprio per la sua dimensione relazionale, Pianeta Very è anche la vetrina ideale per illustrare le novità del brand agli iscritti e per lanciare iniziative che li vedano protagonisti».

La scelta del nome, ‘Pianeta Very’, non è casuale e riflette l’impegno del brand sul fronte della sostenibilità. Un DNA green che Very ha tradotto in diverse iniziative: dal sito verycreativi.it, dove gli utenti possono esprimere la loro creatività su un muro virtuale, anziché sui muri delle città, alla pulizia del Parco Schuster di Roma, a un’affissione realizzata con un tessuto speciale in grado di purificare l’aria di una strada a scorrimento veloce di Genova. Very Mobile è, inoltre, il primo operatore semi-virtuale ad avere lanciato le eSIM, che consentono di attivare un’offerta senza dover inserire una SIM fisica nello smartphone.