Via libera al nuovo contratto collettivo nazionale 2019-2021 del comparto Funzioni locali

33

lavoroROMA – Il Cdm ha dato oggi il via libera al nuovo contratto collettivo nazionale 2019-2021 del comparto Funzioni locali, che riguarda circa 430mila dipendenti di Regioni, Province, Comuni e Camere di commercio, e all’accordo per il personale della carriera diplomatica.

Questo il commento del ministro della pubblica amministrazione, Renato Brunetta: Al termine di questa straordinaria esperienza, non posso che esprimere la mia grande soddisfazione. Come avevo promesso, abbiamo riportato al centro dell’agenda di Governo il tema del lavoro pubblico e restituito dignità e centralità ai ‘volti della Repubblica’, sempre in prima linea anche nei momenti più difficili per il Paese, com’è stato durante la pandemia. L’auspicio è che il percorso continui, con lo stesso entusiasmo e la stessa convinzione, con il prossimo Governo”.