Visita di Giulio Calvisi al comando operativo di vertice interforze

portolano calvisi vecciarelli

ROMA – “La mia presenza non vuole essere solo una visita istituzionale ma soprattutto un attestato di sincera e profonda stima per voi tutti che, senza sosta, anche in questo giorno di Pasqua, operate con grande impegno, determinazione, dedizione e professionalità, in un periodo che vede le nostre Forze armate fornire al Paese, fin dal primo giorno dell’emergenza, un supporto fondamentale nella lotta al COVID-19”.

Queste le prime parole del Sottosegretario alla Difesa, Giulio Calvisi, in occasione della visita al Comando Operativo di Vertice Interforze (COI) nel corso della quale, alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, il Comandante del COI, Generale Luciano Portolano ha illustrato, in particolar modo, le attività svolte dall’Ente nella lotta al coronavirus.

“É certamente un momento di grande impegno per tutto il Paese e le istituzioni sono riconoscenti alla Difesa per il prezioso e fondamentale supporto fornito alle attività di contrato al Coranavirus. Ritengo che il lavoro svolto dal COI e, in particolar modo, dal personale che opera 24 ore su 24 all’interno della Sala Operativa, sia determinante in questa fase emergenziale. Desidero, quindi, ringraziare il Generale Vecciarelli, il Generale Portolano e tutto il personale del COI, per la capacità e la professionalità con cui vengono gestite e coordinate tutte le operazioni nazionali, così come quelle che i nostri militari svolgono all’estero, in aree particolarmente critiche”.