Visita di Papa Francesco a Firenze: la diretta su Tv2000

87

papa francesco

Domenica 27 febbraio programmazione speciale per la visita del Santo Padre in occasione dell’Incontro dei Vescovi e Sindaci del Mediterraneo

ROMA – Tv2000, domenica 27 febbraio, dedica una programmazione speciale alla visita di Papa Francesco a Firenze, in occasione dell’Incontro dei Vescovi e Sindaci del Mediterraneo. Questi gli appuntamenti trasmessi dall’emittente televisiva Cei: ore 8.30 l’Incontro con i vescovi e con i sindaci nel Salone dei Cinquecento del Palazzo Vecchio; ore 9.30 nella Sala d’Arme l’incontro con le famiglie di profughi e rifugiati; ore 10.20 la Santa Messa nella Basilica di Santa Croce e la recita dell’Angelus, in diretta anche su radio InBlu2000.

Approfondimenti della trasmissione ‘Il diario di Papa Francesco’ a partire dalle ore 8. Tra gli ospiti: don Emilio Salvatore, Preside della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italiana Meridionale; Francesco Bonini, Rettore Università LUMSA; Gianluca Galimberti, sindaco di Cremona; don Giovanni Emidio Palaia, teologo docente Università LUMSA; Alessandro Acciavatti, storico e saggista; Mons. Giancarlo Perego, presidente della Fondazione Migrantes.

Al termine della visita del Pontefice a Firenze, e in seconda serata, Tv2000 trasmette ‘La santa follia. Giorgio La Pira, il politico e il cristiano’, il documentario di Monica Mondo sul sindaco di Firenze, dichiarato venerabile il 5 luglio 2018 da papa Francesco.

Sinossi del documentario

La santa follia. Giorgio La Pira, il politico e il cristiano

Con i cardinali Bassetti e Betori, Eugenio Giani, Dario Nardella, Ugo De Siervo

‘La santa follia. Giorgio La Pira, il politico e il cristiano’ è il documentario di Tv2000 dedicato a Giorgio La Pira, in onda domenica 27 febbraio alle ore 12.30 e in seconda serata.

Dichiarato venerabile da papa Francesco, Giorgio La Pira è stato un politico chiave della storia del paese e degli anni della ricostruzione. Un visionario, un cristiano dotato di quella santa follia che lo rese capace di una vita esemplare e di gesti profetici.

Il documentario racconta i diversi tratti della sua personalità dirompente. Con il costituzionalista Ugo De Siervo il suo apporto nella Costituente; con il Governatore della Toscana Eugenio Giani il rapporto con la sinistra; con il sindaco di Firenze Dario Nardella l’amore per la città ideale, cuore di un nuovo rinascimento e dell’Europa dei popoli; con il giornalista Luigi Bardelli l’impegno per i poveri, e con i cardinali Gualtiero Bassetti e Giuseppe Betori la fede, anima della sua vita e della sua missione, e la sua provocatoria contemporaneità, per la presenza dei cristiani nella vita politica, sempre più ardua e necessaria. Firenze è la cornice del suo ritratto, la sua bellezza, la sua unicità, custode della sua memoria.

Di Monica Mondo.