WhatsApp, stop nell’Ue ai minori di 16 anni

MILANO – Stretta di WhatsApp per i minori di 16 anni: il servizio di messaggeria di Facebook ha infatti aumentato l’età minima per accedere all’app nei 28 Paesi che attualmente fanno parte dell’Ue, da 13 a 16 anni, per tutelare la sicurezza e la privacy dei giovanissimi.

Di recente lo stesso Facebook ha innalzato l’età minima per condividere informazioni sul social network da 13 a 15 anni in Europa, con la richiesta di un’autorizzazione dei genitori.

Un limite con cui WhatsApp si adegua con un mese di anticipo al nuovo regolamento dell’Unione europea sulla privacy (Gdpr), che entrerà in vigore il 25 maggio.