Wind Tre, parte il tour nelle scuole di ‘NeoConnessi’

ROMA – Parte il tour nelle scuole di ‘NeoConnessi’, iniziativa di digital e media education pensata e realizzata da Wind Tre, attraverso il brand Wind. Prevista una serie di interessanti incontri di genitori, docenti ed esperti fino al 21 maggio, a Roma, Milano, Bari e Bologna.

‘NeoConnessi’ vuole sensibilizzare i più piccoli ad un utilizzo corretto e responsabile di Internet, informandoli sulle straordinarie opportunità del Web, ma anche sui suoi potenziali rischi.

Per Massimo Angelini, Direttore Public Affairs, Internal & External Communication di Wind Tre, “questo tour nelle scuole ha l’obiettivo di approfondire, attraverso un confronto aperto e interattivo con gli esperti di ‘NeoConnessi’, il tema della navigazione sicura. Il progetto del brand Wind ‘NeoConnessi’, presentato a febbraio di quest’anno, è, infatti, un percorso educativo e divulgativo rivolto alle famiglie degli alunni e ai loro insegnanti, per supportarli nel delicato momento in cui i bambini si avvicinano autonomamente e per la prima volta, al Web. E’ importante – conclude il manager – la collaborazione tra aziende tech, scuole e famiglie, per sensibilizzare tutti ad un uso consapevole della tecnologia che è sempre più parte integrante della nostra vita quotidiana”.

Il primo incontro si è tenuto ieri presso l’Istituto Comprensivo Mastroianni a Roma, successivamente il tour ‘NeoConnessi’ sarà a Milano oggi 14 maggio, con tappa all’Istituto Comprensivo “Cavalieri”. Il 16 maggio a Bari, presso l’Istituto Comprensivo “Garibaldi”. Il tour, infine, si chiuderà il 21 maggio a Bologna nell’auditorium dell’Istituto “Maria Ausiliatrice e San Giovanni Bosco”.

Presenta il progetto Federico Taddia, autore, giornalista e divulgatore scientifico, referente della sezione tecnologica di ‘NeoConnessi’. Il brand Wind, vicino alle esigenze delle famiglie, è impegnato da sempre sul tema dei rischi del web. La sicurezza online è, ad esempio, già garantita dall’innovativa App Wind Family Protect, inclusa nell’offerta All Inclusive Junior, che consente di soddisfare sia il desiderio di comunicazione dei giovani “neoconnessi” sia la necessità dei genitori di proteggerli nella loro prima esperienza digitale. Wind Tre, inoltre, è da tempo membro dell’Advisory Board del Safer Internet Centre – Generazioni Connesse, progetto coordinato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione.

Maggiori informazioni sul progetto ‘NeoConnessi’ di Wind sono consultabili su www.neoconnessi.it.