WindTre presenta l’edugame Neoconnessi

40

ROMA – WindTre introduce un nuovo divertente edugame per aiutare i più giovani a usare la Rete in modo sicuro. Presentato ieri in occasione del Safer Internet Day, il gioco arricchisce il progetto di digital e media education NeoConnessi, con il quale l’azienda guidata da Jeffrey Hedberg è impegnata da anni nella promozione dell’uso consapevole e responsabile di Internet e della tecnologia.

L’edugame NeoConnessi è un gioco di coding, attraverso il quale è possibile insegnare le basi teoriche della programmazione informatica e del pensiero computazionale ai più piccoli e contestualmente trasferire loro importanti messaggi educativi in tema di cittadinanza digitale. I bambini per uscire dal labirinto, formato da una scacchiera con 25 caselle, dovranno rispondere a 25 domande sviluppate sui temi chiave del progetto NeoConnessi e coerenti con i principi del Safer Internet Day: educazione digitale sui rischi e sulle opportunità del web, l’uso sicuro di Internet e dei device, la responsabilità digitale e il cyberbullismo.

Il gioco è stato realizzato dal professor Alessandro Bogliolo, ambasciatore del coding e coordinatore di Europe Code Week, e co-progettato con La Fabbrica che ne ha curato i contenuti. Tutte le scuole aderenti al progetto NeoConnessi, 7.000 con 14.000 classi di IV e V primaria in tutt’Italia, potranno assistere alla presentazione dell’edugame oggi in anteprima durante una ‘gita vituale’ a Pisa chiamata «CodyTrip», un’esperienza formativa da vivere con la propria classe. WINDTRE, inoltre, metterà l’edugame a disposizione di tutte le scuole d’Italia, scaricabile dal sito neoconnessi.it.

Per Tommaso Vitali, Direttore Brand & B2C Marketing di WindTre, “L’azienda conferma il suo impegno nell’ambito della responsabilità digitale per valorizzare le opportunità che la Rete può offrire se vissuta con consapevolezza e con gli strumenti necessari. In occasione del Safer Internet Day, NeoConnessi si arricchisce con il nuovo edugame CodyMaze e propone, ancora una volta in modo piacevole e coinvolgente, a bambini, docenti e genitori un momento di riflessione sull’importanza della navigazione sicura e consapevole. Un passo ulteriore che sottolinea l’impegno dell’azienda nel costruire un futuro più sostenibile per tutti, e soprattutto per le categorie più vulnerabili ed esposte”.