Zaia chiede scusa all’ambasciatore cinese: “Sono dispiaciuto per la frase sui topi”

VENEZIA – Il governatore del Veneto Luca Zaia ha scritto all’ambasciatore cinese in Italia dicendosi “davvero dispiaciuto per quanto accaduto”, in relazione ad una intervista di tre giorni fa in cui affermava: “Abbiamo visto tutti i cinesi mangiare topi vivi”.

“Le scrivo non per accampare scuse: quando si sbaglia, si sbaglia – dice -. E a nulla valgono giustificazioni basate sulla stanchezza accumulata in questi giorni di grande tensione o sulla frettolosità di esposizione di concetti e di ragionamenti”.