A “Calcio che passione” Giulia Di Camillo, Rocco Pagano e l’ex campione del mondo Perrotta

Giulia Di Camillo con la conduttrice Anna Maria Baccaro

ROMA – Domenica 30 luglio, alle ore 12.45 su Rai Gulp, andrà in onda la seconda puntata di “Calcio che passione”, realizzato allo Stadio Adriatico “Giovanni Cornacchia” di Pescara. Il programma, condotto da Anna Maria Baccaro, è stato sviluppato in collaborazione con l’Associazione Italiana Calciatori per promuovere il fair play e i valori positivi dello sport.

Il calcio come educazione, come scoperta dei valori e delle regole, per un programma che si articola in aspetti fondamentali: la formazione del ragazzo, quella degli allenatori e la formazione del network educativo rivolto a scuole e genitori. Così si creano le condizioni perché il calciatore non sia più solo un atleta votato al campo ma anche pronto per la vita.

In questo secondo appuntamento spazio a un camp dell’Associazione Italiana Calciatori, che si è tenuto allo Stadio Adriatico di Pescara destinato a ragazzi di età compresa tra i 6 e i 13 anni. Il programma mostrerà alcuni campioni del calcio in qualità di tutor di ragazzi e ragazze che si avvicinano per la prima volta alla pratica sportiva del calcio, facendoli divertire, dandogli suggerimenti tecnici ma soprattutto mettendo l’accento su un percorso educativo volto al fair play e al rispetto reciproco. Tra gli ospiti l’ex campione del mondo Simone Perrotta, l’ex ala del Pescara e del Perugia, Rocco Pagano, e la centrocampista Giulia Di Camillo del Chieti Calcio Femminile, squadra che ha disputato l’ultimo campionato di Serie A.

Si parlerà anche del movimento del calcio femminile, in forte crescita in Italia: attualmente fino ai 15 anni le ragazze possono giocare in squadre miste, anche se nella grandi città esistono già squadre di “giovanissime” composte esclusivamente da ragazze, che partecipano ai campionati provinciali sfidando compagini maschili.