I Casinò più belli d’Europa: un itinerario particolare

casinòL’Europa ha fascino, stile e storia. Queste caratteristiche si riflettono nei suoi più celebri casinò che non sono solamente spazi presso i quali gli avventori cercano la fortuna, bensì luoghi che celano un passato storico talvolta imponente.

Alcuni dei primi casinò al mondo aprirono i battenti proprio in Europa più di due secoli or sono, caratterizzando la vita mondana di numerosi e “avventurosi” aristocratici.

Las Vegas e Macao vengono solitamente considerati i punti nevralgici del gioco d’azzardo a livello mondiale, ma nel Vecchio Continente vi sono diversi casinò di alto livello che hanno oggi raggiunto un prestigio tale da rendere difficile per i concorrenti contrastarne la ormai consolidata egemonia.

A Londra non vi è certo penuria di casinò di lusso; situato al 44 di Berkeley Square, il Clermont Club è la migliore struttura del Regno Unito in termini di assortimento, offre ogni tipo di gioco e inoltre deve il suo prestigio al fatto di essere stato edificato proprio dove sorgeva l’ultima dimora dell’architetto britannico William Kent le cui prestigiose opere arricchirono giardini e residenze della Londra del diciottesimo secolo.

Per giocare in questo casinò non è necessario essere un milionario, gli stakes sono infatti ragionevoli e partono da una manciata di sterline britanniche fino a numeri a quattro cifre, in modo che sia gli amatori sia gli scialacquatori cronici si sentano a proprio agio. La ristorazione è di alto livello e il Clermont Club conta altresì su un eccellente assortimento di vini d’annata, che incontreranno le aspettative di diverse categorie d’utenza.

Fino a non molto tempo fa il Casinò di Monte Carlo era uno dei pochi hot spots in cui i ricchi andavano a giocare con denaro vero. Fin dalla sua prima apertura ha confermato il suo ruolo di destinazione per intellettuali e celebrità internazionali; oggi nonostante la concorrenza è ancora in cima alle preferenze dei clienti dalle grandi aspettative. L’edificio è forse il più bello che abbia mai ospitato un casinò, perciò chi ha gusto e intuito per la bellezza saprà senz’altro apprezzare lo stile architettonico ben prima di mettere alla prova la propria fortuna.

Si dice che trovarsi al suo interno sia un po’ come viaggiare indietro nel tempo; la varietà di giochi è immensa, alcuni tra cui blackjack e baccarat sono gli stessi da centinaia di anni e le puntate più leggendarie hanno avuto luogo proprio intorno ai tavoli da roulette francese. Pur essendo il casinò che vanta più slot machines di ultima generazione rispetto a qualsiasi altro in Europa, al suo interno modernità e tradizione si fondono piacevolmente: dipinti dorati si alternano a opulenti statue e slot machines. I numerosi concerti jazz, rock e pop e le sfilate di alta moda che si svolgono nel corso dell’anno, rappresentano la proverbiale “ciliegina sulla torta”.

Quando ha aperto i battenti all’inizio del ventesimo secolo, il Casinò di Campione ha avuto “l’ingrato compito” di servire numerose attività di spionaggio contestualmente al primo conflitto mondiale.

Il fantastico edificio è stato realizzato da Amerigo Marazzi, mentre gli interni sono opera del pittore Girolamo Romeo. La prima probabile sensazione che gli ospiti sperimenteranno sarà quella di trovarsi in un palazzo reale o in un museo piuttosto che in un casinò, basti pensare ai numerosi salotti stile “Belle Époque” che adornano il prestigioso club che ospita altresì conferenze, spettacoli ed eventi aziendali.

Se non ci si può recare a visitare dal vivo questi incantevoli Casinò si può tentare la sorte con starcasino codice promoter.

PR