Di Maio (M5S): “La questione delle Presidenze delle Camere è slegata da quella del governo”

ROMA – “Oggi al Senato c’è stata la prima riunione dei senatori neoeletti, un gruppo di persone con le quali sono certo che faremo grandi cose per il Paese. Il MoVimento 5 Stelle sarà il perno di questa XVIII Legislatura e saremo decisivi già a partire dall’individuazione delle figure per le Presidenze di Camera e Senato. Ciò che avevamo annunciato in campagna elettorale, stiamo facendo: confronto con tutti in maniera trasparente e alla luce del sole, mettendo al centro metodo e temi e non le poltrone. In questi giorni stiamo incontrando e contattando i principali esponenti di tutte le forze politiche e stiamo raccontando agli italiani, giorno dopo giorno, ciò che sta accadendo. Crediamo fortemente che al MoVimento vada riconosciuto lo straordinario risultato ottenuto alle elezioni”.

Così il leader politico del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, intervenendo sul blog del partito.

“La questione delle Presidenze delle Camere, per cui non accetteremo né condannati né persone sotto processo, è slegata da quella del governo – aggiunge DI Maio – Sono fiducioso che nelle prossime settimane riusciremo a far partire nel migliore dei modi questa Legislatura”.