Legge elettorale, Berlusconi dice sì: “Non è quella che sognavamo ma è il miglior risultato possibile”

ROMA – “Non è la legge che sognavamo, ma dato lo scenario attuale riteniamo che questo compromesso sia il miglior risultato possibile. E proprio perché questo sistema scontenta un po’ tutti, pensiamo che questa volta si possa arrivare al traguardo”.

Lo scrive in una nota il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, assicurando la “lealtà” del suo partito che pur annunciando “di non partecipare ai voti che riguarderanno le fiducie chieste dall’esecutivo” dirà “sì, con convinzione, in modo compatto e leale, al voto finale”.