Premio Bindi a Santa Margherita Ligure dal 4 al 6 luglio

Premio Bindi - logoSANTA MARGHERITA LIGURE – Due settimane fa sono stati annunciati i nomi (Luce, Andrea Grossi, i Figurelle Orkestar, Ilaria D’Amore, Inigo, Mirkoeilcane) dei finalisti della dodicesima edizione del Premio Bindi, concorso per cantautori indetto dal Comune di Santa Margherita Ligure, con il contributo della Regione Liguria, e l’assegnazione della prima Targa “Premio Bindi alla Carriera” a Cristina Donà.

Saranno loro i protagonisti, il 5 luglio prossimo, della giornata centrale del Festival della Canzone d’Autore, che ogni anno attira a Santa Margherita Ligure i migliori artisti e moltissimi appassionati della musica italiana e che quest’anno è dedicato a un amico speciale: Giorgio Calabrese, per anni direttore artistico o presidente di giuria del Festival.

La giuria di qualità anche quest’anno è composta come sempre da personalità eminenti del mondo della musica, esperti e operatori del settore musicale, musicisti e giornalisti: Lucia Carenini (Bielle), Armando Corsi (musicista), Manuela D’Auria (saggista), Enrico de Angelis (direttore artistico Club Tenco), Daniela Esposito (ufficio stampa), Elisabetta Malantrucco (RadioRai), Lucia Marchiò (Repubblica), Francesco Paracchini (L’isola che non c’era), Andrea Podestà (saggista) segretario di giuria, Massimo Poggini (Spettakolo), Giovanni Poggio (discografico), Massimo Schiavon (festival Queste piazze davanti al mare) e Davide Valfrè (Folkclub).

I sei finalisti si esibiranno davanti alla giuria nel pomeriggio, sul palco dei giardini a mare, con due pezzi propri e poi, nella serata, sul palco principale dell’anfiteatro Bindi, con l’interpretazione di una cover di un cantautore e del brano scelto dalla commissione selezionatrice. Ospiti saranno Cecilia, la giovane arpista cantautrice rivelazione dello scorso anno, e Cristina Donà, alla quale verrà consegnata la targa Premio Bindi alla carriera. Condurrà la serata Massimo Cotto, giornalista musicale e storica voce radiofonica italiana, oggi a Virgin Radio.

Come di consueto, il programma completo del Premio Bindi, si snoderà su tre giornate, in cui, oltre al contest vero e proprio, verranno presentati anche due progetti: “Premio Bindi Plays in the city” e “Bindi special project 2016”. La serata principale del 5 luglio, infatti, sarà preceduta, lunedì 4 luglio, dall’ormai consueta vetrina per la promozione di progetti di qualità “Premio Bindi Plays in the city”.

Nel corso della serata, nell’area dei Giardini a mare, si terrà lo show case di presentazione del progetto “Sotto pelle-sotto terra” del cantautore Gioacchino Costa. Altro fiore all’occhiello della serata sarà la proiezione di un film documentario inedito su Umberto Bindi.

Mercoledì 6 luglio il festival si chiuderà con il “Bindi special project 2016” che si terrà sul palco principale dell’Anfiteatro Bindi. “Incursioni sonore” è il titolo dello spettacolo, che presenterà stili e generi differenti a confronto: dal cantautore rock al raffinato chansonnier, dal folk d’autore alla canzone jazzata. Protagonisti della serata il cantautore rock Massimo Priviero, il cantautore di teatro-canzone torinese Tiberio Ferracane, i cantautori della scuola genovese Max Manfredi, Federico Sirianni e Paolo Agnello, la band mediterranea Kachupa e il duo Le canzoni da Marciapiede: vere e proprie incursioni sonore in generi musicali disparati, uniti dal denominatore comune della qualità degli artisti ospiti. In apertura, le vincitrici del concorso “Duel – cantautori a confronto”.

Questa serata finale sarà condotta da Antonio Silva, presentatore del Club Tenco, al quale, nel pomeriggio, sarà consegnato il Premio Artigianato della Canzone per la sua lunga presenza attiva nel mondo musicale. Sempre nel pomeriggio avrà luogo la presentazione del libro di Max Manfredi “Amorazzi” (Ed.Zona) e del festival Lilith ed un ricordo di Giorgio Calabrese da parte di Enrico de Angelis, direttore artistico del Club Tenco.

Come negli anni scorsi, in contemporanea al Premio Bindi si sviluppa anche il progetto “Bindi Village”, che nel 2016 è dedicato allo street food e alle eccellenze gastronomiche della nostra zona: un Village che accoglie nei giardini a mare di Santa Margherita Ligure e offre un piacevole corollario agli spettacoli musicali.

Il Premio Bindi è organizzato dall’Associazione Culturale Le Muse Novae di Chiavari con la consulenza di Enrico Deregibus, con il contributo del Comune di Santa Margherita Ligure e Regione Liguria-Assessorato alla Cultura. Partner locali del festival sono Unipol Sai Annicchiarico Assicurazioni, Gruppo Albergatori di Santa Margherita Ligure e Portofino, Storti Strumenti Musicali, Ristorante da Emilio e Centro Servizi Sef.

Partners nazionali del festival: Siae, Itsright, Nuovo IMAIE e Akamu Accademia della Musica. Inoltre il Premio Bindi è uno dei festival fondatori dell’U.P.M. Unione premi musicali, progetto appena nato che vede riuniti i più importanti festival di canzone d’autore italiani.