RomaEuropa Festival presenta la conferenza “Where are we now?”

RomaEuropa Festival“Where are we now?” Incontro con il performer Stelarc e il professor Massimo Bergamasco, sabato 2 dicembre

Giornata conclusiva del Romaeuropa Festival nell’ambito dell’esposizione Digitalife 2017. Sabato 2 dicembre al Palazzo delle Esposizioni di Roma, la conferenza Where are we now? Riferimenti contemporanei per l’esplorazione del futuro. L’australiano Stelarc incontra il professor Massimo Bergamasco della Scuola Sant’Anna di Pisa.

Stelarc: performer e artista tra i più estremi della scena internazionale. Professore onorario di arte e robotica alla Carnegie Mellon University di Pittsburgh, vincitore dell’Ars Electronica Hybrid Arts Prize. Il corpo umano come punto di partenza da superare e modificare attraverso le tecnologie e l’azione artistica. Questo è l’assunto da cui parte la ricerca di questo performer e scienziato.

L’artista e il ricercatore cercheranno di delineare quei tratti del presente che conducono l’uomo verso il futuro. Tra transumanesimo, intelligenza artificiale, nuove tecnologie digitali.

Spiega Bergamasco:

“Il titolo Where are we now? sottolinea la necessità di una analisi dello stato dell’arte dell’espressione umana contemporanea in campo artistico e tecnologico. Da questa le future traiettorie dell’evoluzione umana potranno derivare la loro identità”.

“Pensare a come sarà il futuro è estremamente complesso. – Continua Bergamasco – Non conosciamo quali istanze l’innovazione e il progresso tecnologico potranno generare e definire. Tuttavia, a oggi gli sviluppi delle tecnologie digitali ci consentono di prevedere un ingente impiego di agenti intelligenti distribuiti ovunque. Interconnessi con macchine, sistemi robotici e esseri umani.

Come questi sistemi futuristici lavoreranno e si comporteranno è ancora qualcosa di impossibile da definire. Come del resto lo è la definizione dei nuovi paradigmi di interazione che saremo capaci o costretti a realizzare sia con loro che tra di noi. L’evento cercherà di fornire un’idea degli esempi più significativi appartenenti ai domini dell’arte e della tecnologia. Come sistemi di riferimento per il futuro. E dare conto dell’importanza degli sviluppi tecnologici e dei fattori culturali. Leve fondamentali della futura evoluzione umana”.