Sabato 7 luglio apertura al pubblico dell’Insula sapientiae

ROMA – Sabato 7 luglio si svolge una nuova edizione dell’Insula sapientiae, l’iniziativa culturale che consente di visitare nella sua interezza il complesso domenicano che gravita sulla basilica di Santa Maria sopra Minerva e che ospita le due biblioteche del Parlamento italiano, coordinate nell’ambito del Polo bibliotecario parlamentare, il convento di Santa Maria sopra Minerva e la Biblioteca Casanatense.

Con ingresso dalla Biblioteca della Camera dei deputati (Via del Seminario 76) sono state organizzate 3 visite guidate: alle ore 9, 10 e 11, per gruppi di max 50 persone. La visita ha la durata di circa un’ora e mezza. Non è prevista prenotazione.

Il percorso comprende le sale storiche della Biblioteca della Camera (tra le quali la Sala del Refettorio, le Sale dell’Inquisizione, le Sale Galileo, la Sala E. Colombo e la Sala delle Capriate) ed il quattrocentesco Chiostro della Cisterna; la Biblioteca del Senato, il Chiostro e la Sacrestia del Convento di Santa Maria sopra Minerva ed infine il settecentesco salone monumentale della Biblioteca Casanatense.

L’area oggetto della visita ospitò nell’antichità il tempio di Iside e Serapide e il tempio di Minerva Calcidica; dal XIII secolo divenne sede di un importante convento dell’ordine domenicano e, dal XVI secolo, della Congregazione del Sant’Uffizio. Vi ebbero luogo l’elezione dei papi Eugenio IV (1431) e Niccolò V (1447), nonché l’ultima fase del processo a Galileo e la sua abiura.