ShorTS International Film Festival 2018: torna la sezione “Nuove Impronte”

ShorTS International Film Festival 2018: torna la sezione "Nuove Impronte"

Il cinema emergente protagonista dell’edizione 2018 di ShorTS International Film Festival. Gli artisti della sezione “Nuove Impronte”

L’evento triestino ShorTS International Film Festival, in programma dal 29 giugno al 7 luglio, annuncia la selezione dedicata alle migliori opere del cinema italiano emergente.

In calendario anche le proiezioni fuori concorso del film “Rabbia Furiosa” di Sergio Stivaletti, ispirato al delitto del “Canaro della Magliana”. “Rabbia Furiosa” verrà presentato alla presenza del regista. Inoltre il musical dal sapore shakespeariano “Riccardo va all’inferno” di Roberta Torre, che verrà proiettato alla presenza dell’attrice e regista teatrale Sonia Bergamasco.

Tra i giurati della sezione Nuove Impronte il regista, sceneggiatore e produttore Sydney Sibilia, autore della fortunata trilogia “Smetto quando voglio”. La regista Giovanna Taviani, autrice dei documentari “Ritorni” e “Fughe e approdi”. E il produttore Marco Alessi, fondatore della Dugong Films.

Registi non ancora affermati, eppure già chiaramente apprezzabili per coraggio, talento e precisione di gesto. Questa l’ispirazione di fondo di Nuove Impronte, storica sezione di ShorTS International Film Festival, in programma dal 29 giugno al 7 luglio a Trieste.

Saranno 7 i titoli in concorso, accomunati dall’appartenenza al cinema di genere. Una selezione in cui noir, storie criminali, horror e melodramma si affiancheranno al documentario d’autore.

Film in concorso nella sezione “Nuove Impronte 2018”

  • La terra dell’abbastanza (2018) di Damiano e Fabio D’Innocenzo;
  • The End? – L’inferno fuori (2018) di Daniele Misischia – Prodotto dai fratelli Manetti;
  • Veleno (2017) di Diego Olivares;
  • Gatta cenerentola (2017) di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone;
  • CittàGiardino (2018) di Marco Piccarreda;
  • Happy Winter (2017) di Giovanni Totaro;
  • The First Shot (2017) di Federico Francioni e Cheng Yan.