Wind sul podio dei Procurement Awards 2016

Logo WindROMA – Wind ancora ai vertici per l’innovazione nel settore degli acquisti. Il Procurement Wind ha ottenuto un ulteriore significativo riconoscimento nella sessione speciale “Acquisti Etici e Sostenibili” nell’ambito della premiazione dei The Procurement Awards 2016 che si è svolta a Milano.

L’edizione è stata promossa dalla rivista specializzata “The Procurement” e da E Valeo-in partership con I-Faber (Gruppo UNICREDIT) e ha visto la partecipazione di alcune tra le più importanti aziende italiane.

La giuria ha riconosciuto i meriti all’ufficio acquisti Wind, in particolare “per il progetto di miglioramento nella selezione dei suoi partner, nella redazione di un codice di condotta dei fornitori, nell’introduzione, per la selezione dei vendors, di processi di antibribery e anticorruption e nell’attivazione di un sistema di verifica per la determinazione di un rating di sostenibilità da parte delle principali aziende fornitrici”.

Gli Awards, in generale, sono stati assegnati ai migliori progetti varati dagli uffici acquisti, come quello di Wind, per migliorare e contribuire alla crescita dei risultati aziendali attraverso una serie di processi di ottimizzazione, negoziazione, gestione dei fornitori, riduzione dei costi, lavoro di team interfunzionale e, infine, contributo allo sviluppo etico e sostenibile.

“Questo riconoscimento è per tutti noi fonte di grande soddisfazione – dichiara Roberto Funari, Direttore Acquisti di Wind – e conferma l’impegno di Wind verso i temi etici e di sostenibilità. La qualità e il lavoro sin qui svolto hanno contribuito a sensibilizzare tutti i nostri fornitori su tali tematiche e a migliorare la reputazione e il valore della nostra azienda”.