Zelino Vincenzi protagonista a San Benedetto Po (MN)

L’appuntamento della rassegna Caffè Letterio

presentazione libro Zelino VincenziSAN BENEDETTO PO (MN) – La prossima domenica 24 aprile alle ore 18 presso la galleria d’arte antica e contemporanea Zanini Arte in Via Virgilio, 7 a San Benedetto Po (Mantova), sarà presentato il libro dell’autore Zelino Vincenzi dal titolo “il poeta del quotidiano – Viaggi”. Dialogherà con il protagonista, Davide Mattellini, un incontro che si terrà all’interno degli spazi allestitivi della galleria Zanini, con un susseguirsi di mostre d’arte antica e contemporanea diverse ogni mese.

Entrando nel merito, ecco quanto riferiscono i curatori dell’interessante iniziativa, “L’Opera documenta i viaggi che l’autore ha intrapreso in circa una quindicina d’anni spaziando dagli angoli più remoti e disagevoli del mondo alle isole greche e ad alcune regioni della nostra bellissima Italia, mettendo in risalto le autentiche positività del contatto umano. Il titolo non deve essere fuorviante, l’autore lo ha attribuito perché la figura del poeta è colui che coglie le sensibilità del vivere in un mondo rumoroso frenetico e pervaso da una continua ricerca di successi di carriere e patrimoniali, che non hanno nulla da sparire con la composizione poetica. Nella descrizione degli accadimenti viene ribadito il concetto che il protagonista non è turista bensì il viaggiatore tratteggiato da Claudio Magris intento a rubare immagini e stati d’animo idilliaci delle terre da lui visitate lasciando ad essa egoisticamente ingiustizie sociali, drammi e tutto ciò che origina la vita dell’uomo nel quotidiano. Non esiste la ricerca del lusso e del riposo ma al contrario una descrizione quasi sacrale delle tradizioni”.

Zelino Vincenzi, è un ex dirigente bancario, nel 1999, da vita all’associazione culturale “La Casa di Ros”, con sede a Bardelle di San Benedetto Po (Mantova), con lo scopo della divulgazione della cultura. A lui si deve la fornitura di spazi e strumenti divulgativi a numerosi artisti di arti figurative, musica, teatro e poesia, ospiti della sua casa-atelier. Nel 2014 ha pubblicato in proprio il volume “Il Poeta del quotidiano”, nel quale riassume note ed emozioni di viaggi intrapresi in una quindicina d’anni, spaziando dalle isole greche agli angoli più remoti e disagevoli del mondo, nel 2015 ha pubblicato il volume “Casa di Ros”, che può essere considerato un “manuale” esistenziale e didattico: un regime utile ad affrontare le prove della quotidianità attraverso grandi e piccoli segnali che animano l’esistenza di colui che non si adegua ai facili allettamenti delle convenzioni o alle lezioni dei luoghi comuni.