A Roma la terza edizione del “Premio Mede@” contro la violenza di genere

16

ROMA – La terza edizione del “Premio Mede@” contro la violenza di genere e in genere si è svolta il 22 novembre a Villa Laetitia, a Roma. L’associazione MEDE@ nasce su iniziativa ed impulso dei suoi soci fondatori tra i quali il presidente, dott. Daniele Natalizia, e il coordinatore Nazionale Avvocato Alberto Polini. “Per realizzare il nostro progetto ci avvaliamo del supporto di professionisti, avvocati, psicologi, assistenti sociali e sociologi – dichiara il presidente Natalizia – un team che garantisca sia il supporto alla persona che iniziative atte a prevenire qualsiasi fenomeno di violenza, specialmente attraverso la formazione dei giovani”.

Il premio è stato consegnato a tutte quelle persone che, in vario modo ed in vari settori, si sono contraddistinte per il loro contributo alla lotta alla violenza o che si impegnano a prevenire tali atti attraverso la formazione dei giovani. Tra i premiati: Paola Radaelli, presidente di Unione Nazionale Vittime, per il Sociale, ha ritirato il premio il segretario nazionale di Unavi, Alberta Brambilla Pisoni. Premio conferito anche a Unione per la difesa dei consumatori, Martina Donini. Il premio per l’Industria é stato consegnato a Marta Fabbri, Marlù. Premio alla Politica all’On. Paola Frassinetti, Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Istruzione e del Merito. Il premio al Giornalismo a Jimmy Ghione. Il premio allo spettacolo è andato ad Erminio Sinni e Greta Mauro. Madrina d’eccezione della serata Anna Fendi.

I giurati scelti dal comitato organizzatori sono stati l’Avvocato Saveria Mobrici presidente della Camera Penale Militare, Il Duca Fabrizio Mechi, presidente dell’Accademia Mauriziana ed Edoardo Sylos Labini, attore, editore e regista. Figure, queste, tutte impegnate da tempo nel sociale. La serata è stata impreziosita anche dalla consegna di targhe come riconoscimento a chi da tempo è impegnato nel sociale e nella battaglia contro la violenza come la giornalista, scrittrice e autrice Catia Acquesta, portavoce dell’Associazione Mede@ e Coordinatrice per il Lazio di Unione Nazionale Vittime. All’Avv. Alessandro Diotallevi – Responsabile Nazionale Mede@ per la disciplina legislativa delle misure di contrasto alla violenza di genere ed in genere.

A Giuseppe Capua – Presidente della FGC Antidoping, impegnati in campagne antibullismo, al Prof. Nelson Tello – Direttore Tecnico dell’Associazione Italiana Kung Fu – Corsi Autodifesa. All’Avv. Anita Mangialetto – Responsabile Nazionale Area Legale Mede@. Al Dott. Pietro Vavalli – Responsabile del progetto “Un sorriso per Mede@”. Al dott. Giovanni Frasca – Responsabile Nazionale Mede@ del Dipartimento “Arte e Cultura”. A Maria Elena Piferi – Presidente Associazione Donna Olimpia. Ad Andrea Sommavilla, responsabile progetto Mede@ per le scuole, a Marco Falaguasta, attore.

Nel corso della serata, presentata da Simona Gobbi, è intervenuta ad impreziosirla, la giornalista Ilaria Diotallevi con la proiezione di slide suggestive attraverso figure femminili protagoniste delle tragedie shakespeariane. Il premio Mede@, ha visto tra gli ospiti d’onore l’aforista Federico Palmaroli e il pittore Sergio Brambilla che ha ricordato il progetto che con Unione Nazionale Vittime sta portando avanti attraverso una mostra itinerante dal titolo: “Sui Passi della violenza”, 14 opere da lui dipinte sule tema della violenza.

Fondamentali sono stati anche gli sponsor che hanno sostenuto l’evento: Fondazione Mapi, DNSGR, FORNACI DCB – Luca Branelli, Gioielli Brillant New- Stefano Bon, Cantine Colosi e l’artista Raffaella Gerardi. “La serata, conclude l’Avv. Alberto Polini – è stata anche l’occasione per fare una raccolta fondi a sostegno di tutte le iniziative intraprese dall’associazione Mede@ contro la violenza, in tutto il territorio”.