Adiconsum, appello al Ministro Tria: “Rifinanziare al più presto il Fondo Consap per l’acquisto della prima casa”

ROMA – “Sulla nostra pagina Facebook continuano ad arrivare numerose richieste di consumatori in merito al rifinanziamento del Fondo Consap per l’acquisto della prima casa, lamentando anche il fatto che, a dispetto delle esigue risorse rimaste ma comunque ancora presenti, alcuni istituti di credito stanno declinando le domande di accensione dei mutui con questa modalità già da alcuni mesi”. E’ quanto dichiara Carlo De Masi, Presidente di Adiconsum nazionale.

“Lo scorso novembre – prosegue Danilo Galvagni, Vice Presidente di Adiconsum – ci eravamo attivati lanciando l’allarme sull’imminente esaurimento delle risorse del Fondo Consap, inviando una lettera al Ministro, Giovanni Tria, chiedendo, oltre a un intervento urgente di rifinanziamento, anche l’apertura di un Tavolo con tutti gli stakeholder, comprese le Associazioni Consumatori, per omogeneizzare le regole e aumentare le opportunità. Questa lettera, purtroppo, al momento è ancora disattesa”.

Continua Galvagni: “Il Fondo di garanzia Consap ha svolto in questi anni un duplice ruolo: di tutela sociale, da un lato, permettendo l’accesso al credito anche a quelle persone prive di determinati requisiti (si pensi in primis al lavoratore con contratto di lavoro atipico) e di volano nel settore dell’edilizia, dall’altro”.

Conclude De Masi: “Rivolgiamo, quindi, un appello al Ministro dell’Economia Tria affinché intervenga al più presto per rifinanziare il Fondo, considerato che tale operazione non richiede alcun onere a carico dello Stato”.