Amazzonia: Johnson preoccupato per sorte giornalista Gb

11

boris johnsonLONDRA – Il governo di Londra è seriamente “preoccupato” per la sorte di Dom Phillips, giornalista britannico scomparso 10 giorni fa in Amazzonia assieme all’antropologo brasiliano Bruno Araújo Pereira, con il quale stava indagando sulla situazione delle comunità indigene locali, e che si ritiene possa essere stato ucciso.

Lo ha detto oggi il premier Boris Johnson (foto), sollecitato nel Question Time del mercoledì alla Camera dei Comuni dalla sua predecessora e collega di partito Theresa May a usare “tutte le risorse necessarie” per far pressione sulle autorità di Brasilia affinché sulla vicenda sia fatta piena luce.

Rispondendo a May, eletta nel collegio dell’Inghilterra meridionale che copre la zona in cui vivono alcuni familiari di Dom Phillips, Johnson ha sottolineato di essere “profondamente” in ansia. E ha assicurato che il governo Tory non solo è in contatto costante con quello del Brasile, ma spinge per fornire “ogni aiuto possibile” sul fronte investigativo per risolvere il caso.