Autonomia: Di Maio, “C’è ancora molto da fare”

ROMA – “Si fanno dei passi avanti, ma c’è ancora molto da fare”. Così Luigi Di Maio all’Ansa sull’autonomia dopo il vertice di maggioranza. E’ stato il nodo istruzione, a quanto si apprende, ad emergere nel corso del vertice sulle Autonomie appena concluso a Palazzo Chigi.

In particolare, è stato affrontato l’articolo 12 dello schema della riforma, dedicato all’assunzione diretta dei docenti e ai concorsi regionali. Punto, quest’ultimo, che non vede d’accordo il M5S, in quanto – è la posizione pentastellata – il rischio è di recar danno alle Regioni istituendo scuole di serie A, B e C con la possibilità di incappare inoltre nell’incostituzionalità della norma.