Bce: cash domina pagamenti al banco, ma le carte incalzano

20

ROMA – Il contante resta il metodo preferito di pagamento degli europei in negozio, ma con una quota in rapida diminuzione al 59% del totale nel 2022, contro il 72% del 2019. Un calo che fa i conti con l’avanzata dei pagamenti con carta, saliti di nove punti percentuali al 34% del totale nel 2022 e con una preponderanza di pagamenti contactless.

Lo si legge in uno studio della Bce sulle abitudini di pagamenti degli europei, secondo cui la quota di acquisti online sul totale delle transazioni quotidiane è triplicata in tre anni, balzando dal 6% del 2019 al 17% del 2022.