Berlusconi auspica “un nuovo governo che rappresenti l’unità sostanziale del Paese”

29

ROMA – Questa mattina il presidente del consiglio Giuseppe Conte dovrebbe rassegnare le proprie dimissioni. Ieri nelle ore più calde è intervenuto direttamente Silvio Berlusconi, che prima ha smentito “ogni trattativa per un eventuale sostegno al governo in carica”. Come dire, addio ‘responsabili’.

Quindi il leader di Forza Italia ha proposto una via d’uscita: “La strada maestra è una sola: rimettere alla saggezza politica e all’autorevolezza istituzionale del Capo dello Stato di indicare la soluzione della crisi, attraverso un nuovo governo che rappresenti l’unità sostanziale del Paese in un momento di emergenza oppure restituire la parola agli italiani”.