Black Friday: centro tutela consumatori, non solo sconti ma anche aumenti

16

BOLZANO – Non solo prezzi scontati per il Black Friday, in alcuni casi addirittura incrementati. Ogni anno, al Black Friday i consumatori vengono invogliati ad andare a caccia di occasioni online. Purtroppo, come dice il proverbio, “non è tutto oro quel che luccica”: soprattutto in internet, dove sono sempre più numerosi i pericoli in agguato. Il Centro Tutela Consumatori Utenti di Bolzano ha condotto, insieme al Centro Europeo Consumatori Italia, un’indagine a campione sui prezzi online, proprio per verificare se i consumatori ottengano o meno effettivi vantaggi andando a caccia di affari durante il Black Friday.

Nell’indagine sono stati rilevati e registrati i prezzi di 20 prodotti (tra cui lavatrici, televisori, aspirapolvere, macchine per il caffè, smartphone, stampanti, armadi, letti, ecc.), provenienti da sette grandi piattaforme di e-commerce. I prezzi del Black Friday sono stati infine confrontati con quelli di fine settembre, inizio e fine ottobre: per 12 dei 20 prodotti il prezzo è rimasto uguale o è addirittura aumentato (in un caso del 35%, per altri tre prodotti di oltre il 10%). Gli altri 8 prodotti risultano invece scontati, con uno sconto che va da sotto l’1% al 34%.

“La nostra piccola indagine a campione conferma che i consumatori fanno bene a dubitare degli sconti sbandierati ai quattro venti: fa infatti buoni affari chi confronta il rapporto qualità-prezzo di vari prodotti e di differenti venditori per un più ampio periodo di tempo, e poi sceglie il prodotto più adatto alle proprie esigenze”, commenta la direttrice del Ctcu, Gunde Bauhofer.