Boldi: “Candidarmi a sindaco di Milano? Lo farei con un partito nuovo”

38
Massimo Boldi

MILANO – Cinque anni fa Massimo Boldi aveva lanciato l’idea di una sua candidatura a sindaco di Milano. Oggi si proporrebbe nuovamente per il dopo Sala? “Sì, lo farei ancora, mi ricandiderei”, ha dichiarato oggi l’attore al programma di Rai Radio1 ‘Un Giorno da Pecora’, nel corso di un’intervista. “Qualche tempo fa ho fatto uno spot simpatico per la Lombardia, per Attilio Fontana, che è un mio carissimo amico – aggiunge Boldi – E poi è milanista come me…”.

Magari allora potrebbe candidarsi a sindaco per la Lega, il partito dell’attuale governatore, chiedono i conduttori. “No, bisognerebbe fare un partito nuovo: se lo ha fatto Grillo lo posso fare anche io…”. Poi, alla domanda se sarebbe più di destra o di sinistra, Boldi replica: “Lo farei misto, perché destra e sinistra non esistono più”.