Boldrini: “LeU era un progetto senza futuro”

Laura BoldriniROMA – “Da indipendente non ho avuto nessun ruolo dirigenziale in Liberi e Uguali, paradossale che alcuni giornali utilizzino la mia foto come persona di riferimento di quella esperienza. Io adesso continuerò, come ho sempre fatto, a lavorare per un’area progressista aperta”. Così in una nota l’ex presidente della Camera, Laura Boldrini (foto).

“Il risultato del 4 marzo ha sancito un’inequivocabile sconfitta del centrosinistra, compresa la lista di LEU che ha superato a stento il 3% – spiega Boldrini – Come si poteva pensare di trasformare una sconfitta di quelle dimensioni in un partito? Era un progetto senza futuro”. E prosegue: “Bisognava andare oltre quella esperienza bocciata alle urne anziché volerla ostinatamente trasformare in un partito”.