Bonus partita Iva richiesto da 5 deputati, Salvini: ‘Sospensione subito’

ROMA – “Che un parlamentare chieda i 600 euro destinati alle partite Iva in difficoltà è una vergogna. Che un decreto del governo lo permetta è una vergogna. Che l’Inps (che non ha ancora pagato la cassa integrazione a migliaia di lavoratori) abbia dato quei soldi è una vergogna. In qualunque Paese al mondo, tutti costoro si dimetterebbero”.

Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini (foto). “Chiunque siano, immediata sospensione”, chiede sempre il segretario del Carroccio.