Boom per le pensioni di vecchiaia, trainano le donne

ROMA – Boom nei primi 6 mesi dell’anno per le pensioni di vecchiaia. Guardando al fondo lavoratori dipendenti, il più rilevante, il numero di quelle liquidate, con decorrenza gennaio-giugno, è pari a 34.823. Nello stesso periodo del 2019 erano 10.700. Cifra più che triplicata.

Per le pensioni delle donne l’incremento è ancora più forte: a 17.789 da 3.565. Cinque volte tanto, in pratica. Ecco che, nel complesso delle gestioni, si assiste a un “netto sorpasso” rispetto al 2019 della percentuale delle pensioni femminili su quelle maschili. E’ quanto emerge dal report Inps.