Brunetta a Conte: “Smettila di ballare da solo”

ROMA – “Caro Giuseppe Conte, smettila di ballare da solo: può dare certo ebbrezza, ma rende impotenti e produce incapacità di dialogare. Basta con i trucchi, gli inganni o I giochi delle 3 carte alla Gualtieri che prende i soldi dai vecchi decreti per darli ai nuovi. Salviamo insieme il Paese”. Così Renato Brunetta (foto) nel suo intervento durante l’informativa urgente del Presidente del Consiglio sull’ultimo Dpcm.

“Lei, presidente Giuseppe Conte, è nella legittimità di legge ma non in quella politica – ha aggiunto l’ex ministro – Ma di cosa ha paura? Perchè con artefizi e decisioni della capigruppo, lei viene qui con una informativa senza un voto? Cosa ne facciamo che lei venga la prossima settimana con un voto quando il provvedimento, il #Dpcm, è già in vigore? È un voto inutile la prossima settimana, forse perchè lei pensa di aver domato la curva? Non funziona così il Parlamento!”.