Brunetta: “Il Trattato del Quirinale rafforza la cooperazione tra Italia e Francia”

20

ROMA – “Il Trattato del Quirinale rafforza la cooperazione tra Italia e Francia: i nostri due Paesi possono diventare avanguardie nell’Unione Europea per l’innovazione nella Pubblica amministrazione”. Così il ministro della pubblica amministrazione, Renato Brunetta, che ne ha parlato oggi in audizione alla Camera dei Deputati in Commissione Affari Esteri.

E aggiunge: “Sono in contatto da due settimane con le controparti francesi per definire a livello tecnico una piattaforma di collaborazioni in tre ambiti della dichiarazione di intenti che ho firmato: 1) La definizione di attività di formazione congiunte, in collaborazione fra Sna e Institut national du Service public, che riguardino in primo luogo la dirigenza pubblica; 2) La sistematizzazione di scambi di funzionari pubblici nei settori di interesse comune, per creare un “Erasmus della Pubblica amministrazione”; 3) La condivisione di buone prassi in materia di innovazione della Pubblica amministrazione, la messa a fattor comune delle esperienze di trasformazione dell’azione pubblica”.