Buon Natale di accoglienza e speranza

Presepe Natale

Buon Natale di speranza, di forza e coraggio. Buon Natale di riscatto da ferite e apatie, da depressioni e malinconie. Buon Natale all’insegna della perseveranza, dell’accoglienza, della carità, della pace.

Il Natale è una data, una festa, una celebrazione ma tanto si nasconde dietro queste 24 ore.

Si nasconde un messaggio che avvolge l’umanità l’intera, la vita di ogni persona, il suo destino, la volontà di operare per non trascorrere questo tempo in modo superficiale ma dedito ad un obiettivo che possa rendersi immortale.

E cosa potrebbe essere? I soldi passano di generazione in generazione ma fluttuano e possono arrecare divisione, il successo se inteso come maschera di notorietà vuota può impoverire l’animo e denigrare, il benessere personale in modo avaro può isolare e trasformarsi in egoismo, i piaceri terreni possono far godere attimi e tramutarsi in schiavitù.

Il voler essere invece una persona onesta e rispettabile che intende amarsi e donarsi potrebbe risultare la chiave di una felicità e serenità propria e altrui, una miscela che renderebbe pulita l’aria, conviviale l’amicizia, appaganti le relazioni, sani i rapporti.

Il partire da sé per cambiare gli altri e ciò che ci circonda. Il farci testimoni di azioni più che parolieri e cantori di giudizio dal momento che è l’azione che dà valore al pensiero e lo rende reale. Albert Einstein disse: “Il tempo è relativo, il suo unico valore è dato da ciò che noi facciamo mentre sta passando”.

Un XXI secolo martoriato su più fronti, una storia dell’umanità che ripercorre parentesi brute già vissute. Un ego che non si placa, un desiderio di onnipotenza che perdura, perversioni e fanatismi, falsi ideali e tragedie, malattie che imperversano in questo 2018.

Il Natale sia momento di riflessione e apertura verso una benevolenza tesa alla concreta realizzazione di un mondo migliore poiché, “Il mondo è un bel posto e per esso vale la pena di lottare” Albert Einstein.

E chiuderei questo augurio con una frase di Albert Einstein che dice così:Il problema oggi non è l’energia nucleare, ma il cuore dell’uomo”.

Facciamo allora di questa vita e di questo mondo un capolavoro. Cooperiamo perché avvenga, insieme possiamo.

Buon Natale a tutti!