I cani cerca-persone dei Vigili del Fuoco protagonisti in tv

65

Nella prossima puntata di “Dalla parte degli animali”, in onda domenica 30 gennaio su Rete 4 si parlerà anche della labrador di Jo Squillo e di due volpi che tornano libere

I cani dell’unità cinofila dei Vigili del Fuoco, che non temono fumo né fiamme e sfidano l’impossibile per salvare vite umane. La bionda labrador della cantante e conduttrice Jo Squillo, che ci apre le porte della sua casa di campagna. Nel Cras Stella del Nord due volpi curate da veterinari e volontari tornano libere. Questo e molto altro ancora vi attende nella prossima puntata di “Dalla parte degli animali”, la trasmissione ideata e condotta dall’on. Michela Vittoria Brambilla, in onda su Rete4 alle 10 e 50, in replica la domenica alle 15.20 su La5 e il lunedì alle 15,30 sempre su Rete4: l’unico format pensato per trovar casa agli animali abbandonati e che scalda i cuori di tutti, grandi e piccini, in pieno inverno.

Sanno ritrovare un disperso tra le macerie, sotto una frana, sul greto di un fiume in piena, grazie al loro olfatto prodigioso. Sono i cani eroi dei Vigili del Fuoco, grande risorsa nazionale in grado di compiere davvero dei miracoli quotidiani. Nello studio-cascina ce ne daranno dimostrazione. Poi, zitti zitti, osserviamo i volontari dell’associazione “SOS anfibi” al lavoro lungo una statale del trevigiano. Recintando la strada, impediscono che rospi e rane in amore attraversino le carreggiate e finiscano schiacciati dalle macchine. Anche questo è un piccolo-grande miracolo. Con gli occhi che sembrano evidenziati dal trucco, arriva Ginger di Jo Squillo e, assicura la sua proprietaria, è sempre la regina della festa. La bimba Stella ci fa da guida nel mondo degli animali selvatici e ci racconta la storia di due volpi: Zorro, ferito da una macchina, e Guendalina, tenuta a lungo prigioniera. Curato l’uno, riabilitata l’altra, ora corrono liberi nel bosco.

Moltissime, come in ogni puntata, le proposte di adozione. C’è Thelma, deliziosa cagnolina napoletana. Ci sono le paperelle Valentina e Bia, bianche, allegre, inseparabili. Come sono inseparabili anche Agata e Lucia, due cucciolotte di cane candide e bellissime. Il “nonnino” Nano, piccolo e panciutello vi rapirà il cuore. Lo stesso farà il gatto Sprinz, con i suoi occhi azzurri che fanno innamorare.

Per l’adozione live, una storia davvero commovente. Quella di Mili, cagnolone albanese, che ha visto morire di Covid quanti hanno avuto cura di lui. Ma ora Mili ha una nuova famiglia e tanto amore assicurato: grazie Roberto, grazie Elisa, grazie Franco! Il microfono passa a Lucky, cane “leonino” e mascotte della trasmissione, che ci presenterà un animale un poco capra e un poco cavallo: l’antilope. Seguirà un balzo a Desenzano del Garda, dove Annalisa ha perduto il suo gatto Giotto, dagli occhi celesti. Lo cerca disperatamente e si fida di noi tutti che siamo molto, molto amici degli animali per avere qualche segnalazione.

“Dalla parte degli animali”, attraverso la televisione, arriva nelle case di tutti gli italiani per promuovere le adozioni, combattere la vergognosa piaga del randagismo e diffondere la cultura del possesso responsabile. Protagonisti del programma sono gli animali che vivono nei rifugi. Grazie alla vetrina televisiva, cani, gatti, e tanti altri animali, riescono a trovare il calore di una casa, l’amore di una famiglia e, in poche parole, il posto che meritano. È una trasmissione a cura di Carlo Gorla, per la regia di Fabio Villoresi, realizzata in collaborazione con la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente (LEIDAA).