I cani “cercatutto” e altre storie di animali in tv: ecco quando

42

Domenica 12 dicembre nuova puntata su Rete 4 con la trasmissione condotta da l’On. Brambilla “Dalla parte degli animali”

Sarà capitato anche a voi di perdere chiavi, cellulari, borse. Niente paura: ci pensa la squadra cinofila del centro piemontese Happy Dog, cani speciali, addestrati a ritrovare cose perdute. Con il loro super-olfatto, basta un’annusatina e il gioco è fatto. Monica Leofreddi ci presenterà la sua “terza figlia”, una pelosetta di nome Nanà. Nel CRAS “Stella del Nord” vedremo riprendere il volo passeri, pettirossi, gazze, lucherini, un picchio e altri uccelli feriti dai cacciatori o vittime di incidenti. Questo e molto altro ancora nella prossima puntata di “Dalla parte degli animali”, la trasmissione ideata e condotta dall’on. Michela Vittoria Brambilla, in onda su Rete4 alle 10 e 50, in replica la domenica alle 15.20 su La5 e il lunedì alle 15,30 sempre su Rete4: l’unico format pensato per trovar casa agli animali abbandonati, una trasmissione che regala attimi di vera poesia e perfetta per tutti, grandi e piccini.

I cani cercatutto di Happy Dog daranno dimostrazione delle loro incredibili capacità, trovando in diretta un paio di chiavi smarrite. E saranno molti i telespettatori che li vorrebbero al loro fianco. Poi conosceremo Nanà, tutta pelo, un simpatico, tenero terremoto. Di seguito toccherà a Jean Marie, personal trainer di rapaci, capacissimo di rimettere in sesto gheppi, poiane e grifoni, incidentati o feriti. Lo stesso miracolo che, con tantissimi altri volatili, si ripete ogni giorno nel Cras Stella del Nord, come vedremo guidati dalla piccola Stella. “Se penso che i cacciatori sparano a questi uccellini così piccoli mi sento veramente male”, dice la bambina. E si capisce perché la gioia le torna negli occhi solo quando gli uccellini tornano a navigare nell’aria. Cercano una nuova possibilità Mohamed e Minimoto, due oche, padre e figlio: si richiedono un prato verde e tante coccole. SOS portami a casa anche per Lulù, una cagnolotta da caccia che non amava il suo brutto “mestiere” e che deve averne viste davvero di tutti i colori, e per il gattino Rocky che, dopo aver perduto un occhio, non ha per questo smarrito la gioia di vivere. C’è anche Camillo, un cagnetto biondo e bellissimo, come le sue “colleghe” Amy e Bianchina.

Davvero toccante sarà l’incontro tra il Jack Russell Snoopy e la sua nuova famiglia. Il povero Snoopy è uno dei cani adottati durante il lockdown: dopo l’emergenza, è stato restituito al canile. Oggi ritenta, e sarà più fortunato. Per l’adozione del cuore, la storia di Fasulino commuoverà tutti perché questo bel cane biondo, dagli occhi tristi, ha bisogno di molto amore per tornare a sorridere. Lucky, la mascotte cartoon, il randagione più amato dai bambini, ci parlerà del dromedario, cugino del cammello, meglio noto come “nave del deserto” e poi lancerà un appello per Stella, una setter bianca e nera che si è perduta a Ventosa in provincia di Latina. Occhi bene aperti, mi raccomando.

“Dalla parte degli animali”, attraverso la televisione, arriva nelle case di tutti gli italiani per promuovere le adozioni, combattere la vergognosa piaga del randagismo e diffondere la cultura del possesso responsabile. Protagonisti del programma sono gli animali che vivono nei rifugi. Grazie alla vetrina televisiva, cani, gatti, e tanti altri animali, riescono a trovare il calore di una casa, l’amore di una famiglia e, in poche parole, il posto che meritano. E’ una trasmissione a cura di Carlo Gorla, per la regia di Fabio Villoresi, realizzata in collaborazione con la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente (LEIDAA).